lunedì 22 gennaio 2007

Cade un altro tabù in Rai: coppia gay con figlia in 'Un medico in famiglia'

La coppia di fatto omosessuale è composta da due medici 'fidanzati' che allevano la bambina di uno di loro. 'Qualcuno sarà disturbato - dicono gli attori - ma Oscar e Max sono due personaggi molto positivi'.
Improvvisamente non è più un tabù. Mentre nel Paese si discute di Pacs, anche la Rai affronta il tema dell'omosessualità. E lo farà nella fiction più rassicurante del piccolo schermo, «Un medico in famiglia». «Tv Sorrisi e Canzoni» anticipa in esclusiva che nella quinta stagione di «Un medico in famiglia» (che vedremo in tv a marzo) nascerà la prima coppia di fatto omosessuale del piccolo schermo (lui, l'altro e una bambina che vive con loro). Protagonisti, Oscar (Paolo Sassanelli, nella foto) e Max (Alessandro Bertolucci), che si ritroveranno spalla a spalla nella vita professionale e in quella... famigliare. Entrambi dottori (Max, una new entry, sarà un pediatra clown), vivranno con la figlia di Oscar, Agnese. E sembra sia già pronto un anello realizzato dall'oreficeria di Vittorio Pedonesi a Lucca per sancire un eventuale connubio tra Oscar e Max.
fonte: http://qn.quotidiano.net/

1 commento:

Giò ha detto...

Era ora! Solo qualche mese fa Lino Banfi era stato subbissato di critiche per una fiction nella quale interpretava il ruolo di un padre che scopre che sua figlia sta per sposare una ragazza con la quale già convive (a proposito: tutto ambientato in Spagna!).