sabato 21 febbraio 2009

La Prohibida: Drag Queen dal cuore italiano



Chi è la Prohibida? Secondo El Mundo "è l'unica Drag Queen che abbia saputo approfittare davvero della moda che qualche anno fa ha invaso le notti spagnole. Ed è inoltre una buona presentatrice e conduttrice di eventi". Andalusa di Chiclana (padre vasco e madre valenzana), ha studiato lingue in Italia. Ed è proprio qui che ha iniziato la sua carriera.

Anima le notti madrilene, valenzane e di mezzo mondo. Si ispira a Rettore e a Spagna per i suoi look. Come cantante è una perfetta icona pop a presa rapida, con immagine sognata e fumettosa. Come soubrette, un’affabile adorabile linguacciuta e ingenua insieme. Come attrice ha dato ottime prove: Manuela El Cinto di Rafael Rafatal Robles, opera di iperrealismo contadino, Carne de Gorila di Pedro Riutort, satira sui nuovi ricchi, arroganti e ignoranti come in tutto il mondo. Come personaggio pubblico da anni realizza il video ufficiale dell’Orgullo, il Pride spagnolo. E come ragazza, la vorremmo tutti come vicina di casa. È la travestita della porta accanto, che piace anche alle nonne: in Sud America deve fare molti concerti al pomeriggio per consentire al suo pubblico più giovane di vederla.

Molto bello il suo ultimo disco che potrete ascoltare su Myspace:

http://www.myspace.com/soylaprohibida

L’anno scorso ha partecipato a un noto festival cinematografico a Torino, e in questo video possiamo ascoltarla parlare in italiano.



2 commenti:

mariajesus ha detto...

ciao denis,
stasera sono andata a cena con alcuni ex-compagni di inglese e a mia sorpresa, sai chi mi sono trovata??
Ecco: http://img11.imageshack.us/img11/5913/07032009003.jpg
la qualità non è molto buona, perché l'ho scattata con il celullare.
Una volta finito lo show, vincendo un po' la timidezza, le ho detto che l'ho riconosciuta tramite il tuo post qua, il che ha apprezzato molto e mi ha detto di segnarle l'indirizzo per venire a vederlo.
Devo dire che è una persona molto simpatica e gentile... subito si è seduta accanto a me e mi ha raccontato di bologna e dei suoi studi di lingue e come tradutrice.

denis zamaro ha detto...

Come si suol dire "il mondo è piccolo!"
W La Prohibida!