mercoledì 26 novembre 2008

LAMBRUSCO E PARMIGIANO: IL MATRIMONIO PERFETTO




Asun García, alunna del 2º anno di Avanzato, ci ha mandato questo post molto interessante sul lambrusco, aceto balsamico e parmigiano, tre prodotti di cui la regione dell'Emilia-Romagna ne va molto fiera.

Il Lambrusco e il Parmigiano Reggiano sono dei prodotti dalle caratteristiche particolari, inimitabili, assolutamente originali e possiamo dire

unici.

Li conosciamo perché sono diffusi in tutto il mondo, tuttavia che cosa hanno in comune?. Tutti e due provengono dalla stessa terra

e vengono prodotti in Emilia-Romagna.

Ma una delle peculiarità che dobbiamo sottolineare

è la leggerezza presente nel vino e anche nel formaggio. Il lambrusco è un vino leggero, moderatamente alcolico ed estremamente digeribile, mentre il parmigiano è leggero per la sua

facile digestione ed assimilazione.

Come curiosità il famoso amante Casanova, che era un gran gourmet, lo mangiava spesso e lo regalava alle sue conquiste. E anche Napoleone lo apprezzava e lo mangiava con insalata di fagioli. Ricordate che lui era sposato con Maria Luigia duchessa di Parma.

Per quelli di voi a cui non piace l`alcol, avete anche la versione del Lambrusco senza alcol, una vera novità.

Per ultimo non vorrei finire senza parlare dell`aceto balsamico, perché è uno degli ambasciatori del territorio emiliano-romagnolo insieme al parmigiano ed il lambrusco. E vi consiglio anche un piatto gustoso e velocissimo, ma pieno di nutrienti: scaglie di Parmigiano con l`aceto balsamico. Prendete dell`ottimo parmigiano e fate delle scaglie. Alla fine bagnate il parmigiano Reggiano con del buon aceto balsamico modenese. Il sapore che vi resterà in bocca è unico. Il perfetto abbinamento: un Lambrusco Salamino di Santa croce rosso, frizzante, fresco e profumato. Buon appetito!


Le foto della latteria che produce il parmigiano e quella con le botti contenenti il prezioso aceto balsamico sono state scattate da Amparo Navalón. Le due belle ragazze della foto, invece, sono Asun e Nati. La foto è stata scattata a Roma, il vino assieme al quale stanno posando non è il famoso Lambrusco ma un Barbera d'Alba e a quanto pare dalle facce allegre delle nostre ambasciatrici del buon gusto è altrettanto buono.


6 commenti:

Giò ha detto...

Ma che carine Asun e Nati e che buono il Barbera! Complimenti per il testo, e speriamo di riceverne degli altri.
Un saluto speciale a "quelli dell'avanzato". La prof. !

mariajesus ha detto...

Bel post! complimenti sia per le foto che per il testo!
questi prodotti italiani sono tra i primi che ho conosciuto, essendo l'emila-romagna una delle prime regioni a cui sono andata e che più ho visitato. Nei paesini della romagna ho sempre trovato persone gentillissime, molto alla mano... questi prodotti sono molto diffusi fuori dall'emilia-romagna e dall'italia; assaporarli qua mi riporta in quei posti e farlo là ha un qualcosa di speciale.
Grazie per il post, mi è piaciuto molto!

Anonimo ha detto...

Complimenti per il posto,il testo e la foto!!Sei simpatichissima Asun e un sole!Grazie per farci gaudire un'altro anno di questa bellezza dell'Emilia-Romagna che tanti ricordi ci ha datto a tutti.

Aupa Bologna!!!

Patricia

Simone ha detto...

Complimenti!! bel racconto e belle foto!! mi sa che vi siete divertite un sacco in quel viaggio...la prossima volta però venite in piemonte... Qui da me ci sono i vini migliori!! e sicuramente qualcosa di buono da mangiare lo troveremo...magari i tartufi di Alba!!
Vi aspetto allora!!

Xavi ha detto...

Ottimo post Asun!!
Grazie per parlarci di una delle tante curiosità e abitudine che ha la sempre bella regione dell'Emilia-Romagna.
Con alcuni di questi tre prodotti si può veramente godere di una stupenda vivanda.
Complimenti!!

Vi mancate troppo antichi amici di lezione. Un abbraccio a tutti!!

Xavi ha detto...

Ottimo post Asun!!
Grazie per parlaci di una delle tante curiosità ed abitudine che ha la sempre bella regione d'Emilia-Romagna.
Con questi tre prodotti si può godere veramente di una stupenda vivanda.
Complimenti!!

Tanti saluti a tutti, amici di lezione. Spero che vada tutto bene.