venerdì 2 maggio 2008

IL CONCERTONE DEL PRIMO MAGGIO

MAI PIÙ MORTI SUL LAVORO

Ieri, più di un milione di persone per cantare, ballare, ascoltare musica e soprattutto per ribadire che l'occupazione è l'emergenza prioritaria del paese così come la sicurezza sul lavoro.
E così anche quest'anno una marea colorata ha riempito piazza San Giovanni a Roma per il concerto del Primo Maggio organizzato dai sindacati confederali. Omaggi ai Beatles, a Celentano e a De Andrè, il jazz - al suo debutto al Concertone - il nuovo rock e alcune delle band più amate hanno animato il lungo concerto che, iniziato nel primo pomeriggio (o ancora prima, per quelli che hanno viaggiato di notte e conquistato i primi posti all'alba) si è concluso intorno alla mezzanotte.
Arbitro della maratona l'attore Claudio Santamaria, che si è cimentato anche con la musica cantando Bella ciao con i napoletani Bisca e Enrico Capuano, Nun te scurdà con Raiz e While my guitar gently weeps dei Fab Four.
Ecco BELLA CIAO e un video sul concertone: Pelù
Se il prossimo anno siete a Roma, non perdetevelo!

1 commento:

mariajesus ha detto...

Una mia collega è partita mercoledì per Roma ed è tornata ieri... appena l'ho vista, oltre a chiederle com'era andato il viaggio in Italia, le ho chiesto se era andata al concertone del primo maggio! è passata dal concerto, dice che si è divertita molto e che le è piaciuto far parte della manifestazione del primo maggio a Roma, ma è rimasta soltanto un po', perché voleva vedere la città in quei quattro giorni.