domenica 4 maggio 2008

CARBONI, AZNAR E L'ITAGNOLO


(foto di Gemma 1º C NB)

Come molti dei nostri alunni già sanno, Carboni (che qui vediamo con la nostra amica Gemma) è un punto di riferimento importante nelle nostre conversazioni in classe. Il suo "merito" è quello di aver creato una vera e propria lingua ibrida: L'ITAGNOLO. Una variante ovviamente inesistente che gli permette però di farsi capire da tutti qui a Valencia. Ora fa di più: presenta la "Guia de conversa Italià- Valencià", cioè una guida VALENZANO - ITALIANO che fa parte di un progetto promosso dalla Conselleria de Educaciò e che sarà distribuita in 5.000 copie. La guida, ovviamente, non è opera di Carboni (meno male...!) ma di un gruppo di ricercatori della Facultat di Filologia.
Se qualcuno di voi non ci crede, ecco la prova:

(foto: Levante del 22/4/2008)

RINGRAZIAMO MIGUEL ÁNGEL DEL 1º C DI BÁSICO per la foto!


E se qualcuno di voi ancora non l'avesse sentito, eccolo qui. Mi raccomando, gli esami sono vicini, prendetelo se volete come esempio calcistico ma NON linguistico, per favore!



Ma non poteva di certo mancare anche Aznar con la sua versione particolare della lingua italiana, eccone un esempio al naturale e una simpatica imitazione:







3 commenti:

María ha detto...

Questo Aznar potrebbe fare un viaggio insieme a Berlusconi e Sarkozy, uno di questi lunghi lunghi...

mariajesus ha detto...

Quelli che dicono che l'italiano è facile mi sa che sia perché sentono parlare Carboni e Aznar...

Anonimo ha detto...

Mi sembra una mancanza de rispetto "totale" per gli italiani e per la sua cultura que persone come il signor Aznar posano distruggere la sua lingua con quattro parole.