giovedì 15 maggio 2008

VENDESI SAPONETTA CON IL GRASSO DI BERLUSCONI


Ecco una curiosa (e un po’ schifosa) notizia di qualche anno fa, che ho scoperto quasi per caso. Attezione, per leggerla è meglio essere a digiuno perché potrebbe causare conati di vomito!!!!

Un artista sostiene di avere utilizzato gli scarti dell'ultimo intervento di liposuzione del premier

Svizzera, giugno 2005, 36esimo Art Basel di Bâle, la fiera di arte moderna e contemporanea più importante al mondo. Gli spettatori osservano divertiti un pezzo di sapone creato dall'artista svizzero Gianni Motti. La saponetta secondo l'autore, è stata realizzata dal grasso del premier italiano Silvio Berlusconi. Motti ha dichiarato di avere recuperato la materia prima della sua creazione grazie all'impiegato di una clinica svizzera nella quale Berlusconi ha subito un intervento di liposuzione un anno e mezzo fa. Il sapone, battezzato «Mani pulite», è stato messo in vendita a 15mila euro. L'artista 47enne vive a Ginevra e ha confessato al settimanale svizzero "Weltwoche", che era «semplicemente divertito dall'idea che qualcuno si possa lavare il fondoschiena con un pezzo di vero Berlusconi».

(da: www.magazine.libero.it)

3 commenti:

Giò ha detto...

che schifoooooooooo!!!!!

mariajesus ha detto...

non ditemi che qualcuno ha pagato 15mila euro per quella schifezza!!

María ha detto...

spero di no,mamma mia che opera d'arte...