giovedì 5 aprile 2007

a.a.a. cercasi supplente disperatamente!


Cari amici di OBLO', questo post è un riassunto della situazione che si è venuta a creare con la mia assenza causata dall'operazione alla spalla. Alcuni di voi me l'hanno chiesto per cercare di mettere un po' di chiarezza in questa intricata storia.
Il 12 gennaio il direttore della nostra EOI ha inviato una lettera alla Conselleria di Educación nella quale avvisava della mia imminente operazione e invitava a cercare già un supplente (dato che non è semplice trovare professori di italiano). A questa lettera il direttore ha allegato una certificato che mi ero già fatta rilasciare lo stesso giorno dal mio chirurgo-traumatologo nel quale diceva che sarei stata in malattia per almeno 3 mesi. Il primo certificato di malattia (parte de baja) l'ho fatto il 2 febbraio e il medico ha messo una durata di almeno 1 mese.
Dopo diverso tempo, Conselleria ha iniziato a chiamare le persone della "bolsa": tutte hanno detto di no: stavano già lavorando o vivevano fuori. In seguito c'è stato un periodo di "silenzio e riflessione" e si è aperta la "bolsa" di Castellón; anche lì infatti manca il sostituto per la nostra collega, Gloria, che sta per avere un bambino e che quindi era prevedibile, anche in quel caso, che prendesse una "baja"! (guardate il post della EOI di Castellón). La borsa è rimasta aperta con varie vicende (che sarebbe troppo lungo raccontare) fino, credo, al 4 aprile, quindi ora speriamo che siano finite le scuse e che dopo Pasqua mandino un supplente. Se non lo vogliono fare per altri motivi, speriamo che lo facciano almeno perché a breve ci saranno le elezioni!
Comunque, nel frattempo saranno trascorsi DUE MESI E MEZZO!
Martedì scorso, gli alunni del 5º anno si sono riuniti ed hanno pensato di promuovere alcune iniziative: hanno scritto delle lettere a Conselleria e hanno già messo in pratica un'azione "simbolica" di protesta: la restituzione della parte proporzionale delle tasse pagate per quest'anno scolastico. I delegati di 5º, Paula e Miguel Ángel, si sono messi in contatto con i delegati del primo (David) e del secondo anno (Inma) per promuovere ulteriori iniziative dei tre gruppi dopo Pasqua. I delegati della vostra classe vi avviseranno, ma se non l'hanno ancora fatto li potete chiamare voi (avete i loro numeri nella "rueda"). Mi è stato chiesto di scrivere questo post proprio allo scopo di informarvi.
Ovviamente, state tranquilli perché il nostro dipartimento e la nostra scuola farà tutto il possibile per evitare che siate ulteriormente danneggiati da questa situazione.
Vi assicuriamo che da parte nostra è stato fatto tutto il possibile per evitarlo, purtroppo non dipende da noi. Invitiamo inoltre anche gli altri alunni di italiano della nostra EOI a essere solidali con i compagni, i quali non hanno nessuna colpa di quello che è successo e ne sono solo danneggiati.
Per quanto riguarda gli esercizi sul blog, per evitare problemi di copyright, stiamo studiando come postarli. Pertanto vi chiediamo un po' di pazienza.
Nel frattempo il nostro dipartimento e il vostro OBLO' vi augurano BUONE VACANZE DI PASQUA.

3 commenti:

Pilar Codonyer ha detto...

Ciao Giovanna, come va? Ho appena letto il tuo post e ho sentito il bisogno di fare un commento, visto che ci troviamo nella stessa situazione. Per gli studenti: sono anch'io insegnante d'italiano a Castelló e quest'anno la Capo Dipartimento.
Infatti, hai descritto benissimo la situazione, e anche a Castelló siamo indignati con il modo di fare della nostra cara Conselleria. Pensate che la nostra collega Gloria non ha ancora partorito (lo farà ai primi maggio) ma è andata in malattia approfittando delle feste della Magdalena appunto per favorire gli studenti ed il dipartimento, e già a metà febbraio aveva avvertito che a metà marzo avrebbe presentato i documenti. La data della sua "baja" è il 15 marzo. Ma ovviamente la Conselleria se ne infischia sia degli studenti sia della qualità dell'insegnamento pubblico... nonostante la pubblicità che poi ne fanno viste le elezioni.
C'è un'istituzione di cui pochi si ricordano o che pochi conoscono e che serve appunto a riparare i danni che l'amministrazione valenzana provoca ai cittadini, e cioè, il Sindic de Greuges.
Io, come capo dipartimento e come cittadina, ho intenzione di mandargli una lettera di denuncia se il 17 quando torniamo a scuola non c'è il supplente. E quindi vi proporrei di unirci in questa denuncia: due dipartimenti avranno sempre più forza di uno.
La graduatoria definitiva d'italiano è stata pubblicata il giovedì santo: ci sono ben 35 persone iscritte! Dunque non ci sono più motivi per non mandare i due supplenti.
Un'altra cosa che dovrebbe farci riflettere: se dal prossimo anno accademico studenti ufficiali e privatisti dovranno dare la stessa prova per superare un corso, e ciò significa contenuti unificati e una sola data d'esame per tutti, cosa succederà con gli studenti che come voi non hanno avuto lezione per 2 mesi? Credete che ora sareste in grado di dare l'esame con le stesse condizioni degli studenti di altre scuole che non hanno perso un solo giorno di lezione? Queste sono cose serie a cui tutti dobbiamo pensare.
Speriamo bene!
Un caro saluto,
Pilar

Xelo Gómez ha detto...

La nostra solidarietà. Se avete bisogno di firme, siamo qui. Saluti.

Giò ha detto...

Care Xelo e Pilar, vi ringrazio per la vostra solidarietà. E per quanto riguarda Pilar, sono d'accordissimo con te su tutto, ma a questo punto, credo convenga comunque aspettare e vedere che succede al rientro dalle vacanze pasquali. E come dici tu: speriamo bene! Un caro saluto ad entrambe.