lunedì 4 dicembre 2006

PANETTONE – PANDORO 1 A 0


A quelli di Sagunto (CHIODO SCHIACCIA CHIODO, blog del dipartimento d’italiano) che esaltano le qualità del Pandoro di Verona, noi rispondiamo con il Panettone di Milano. Perché? Il Panettone è un dolce natalizio più ricco e più sano del Pandoro. Infatti si elabora con gli stessi ingredienti del secondo, ma con l’aggiunta di uvetta e canditi. Inoltre è più sano perché contiene meno burro e meno zucchero del Pandoro. Risultato: è più leggero e digeribile.
E voi cosa siete? pandoristi o panettonisti?

7 commenti:

romeo ha detto...

Pandoristi, caro, perché io e Giulietta leggiamo Chiodo schiaccia chiodo.

Gianpiero Pelegi ha detto...

Caro Denis, per quel che riguarda i gol, devo dire che la disputa è interessante. Tu ricordi una battuta, credo di Renato Rascel, che diceva: "Se vedi un negozio pieno di panettoni Alemagna, prova ad entrare per mangiarli, subito ti fermano, anche se c'è scritto Ale! Magna!".
Sono d'accordo con Rascel, i panettoni Alemagna sono un miraggio! Un inganno, un tranello!
P.s. Sono panettonista (Motta), va bene?

Xelo Gómez ha detto...

Nella scuola di Alzira abbiamo avuto la stessa discussione perché volevamo comprare qualche panettone o qualche pandoro per portarlo a lezione. Io ho scelto in questo caso il Pandoro, ma mi piacciono tutti e due, e non riesco a schierarmi. Per fortuna, non sempre siamo costretti/e a scegliere tra le cose buone della vita... O sì?

Giò ha detto...

cari amici, devo ammettere che io sono divisa tra il pandoro e il panettone, ma da alcuni anni a questa parte ho deciso di fare così: panettone a colazione e pandoro a merenda! magari tutti i conflitti si potessero risolvere in modo così dolce!
a proposito: cosa ne pensate dei panettoni e dei pandori farciti? a me non piacciono per niente!
E grazie a G.Piero per aver tirato fuori un ricordo della mia infanzia con l'"Alé, magna"!

Giuliana ha detto...

Neanch'io mi schiero: entrambi, ma pandoro a colazione e panettone a merenda.
Osserviamo un po': nelle nostre scuole, per natale, prepariamo un vassoio con fette uguali di panettone e pandoro. Vediamo chi vince e se nella Comunitat Valenciana vince davvero il panettone per campanilismo a detta di un commento sul Blog di Sagunt, che attribuisce la vittoria al panettone perché ha i frutti canditi, tra cui l'arancia, frutto per antonomasia della regione in cui viviamo.
Magari tutte le dispute fossero così dolci... e semplici... da risolvere!
Ciao

gigi ha detto...

Io preferisco il pandoro. É molto piú buono... soprattutto se lo metti un attimo in forno. Cosí si scioglie un po' il burro e diventa ottimo. Mi piace mangiarlo a colazione, dopo pranzo, a merenda, dopo cena e... ogni tanto, se non posso dormire o mi sveglio presto la mattina... faccio como i topini... dei buchini. Poi dico i bambini che sono stati loro, quei topini cattivi che rosicchiano i dolci di Natale...

Loredana ha detto...

non sono una mangiona di dolci, li desidero solo quando ho carenze affettive e calo di zuccheri, ma a quel punto...preferisco il pandoro!!! tiepidino come ha suggerito gigi, ma non perché infilato un pelino nel forno. Noooooooooooo. Io lo adagio un attimino sul bordo del caminetto e me lo giro e rigiro lasciandolo coccolare dalle fiammelle, esattamente come facevano i miei nonni quando i dolci ancora li gradivo senza se e senza ma.
per quanto riguarda le farciture varie... mica fa schifo un bel toccone di cioccolato cremoso e fondente tra un morso e l'altro. O no?