domenica 3 dicembre 2006

Uruguay: la giornata degli gnocchi


I nostri alunni uruguaiani del primo anno, Gonzalo e Matías, ci hanno raccontato una simpatica tradizione del loro paese: il 29 di ogni mese ci si riunisce con la famiglia e si preparano gli gnocchi di patate, secondo un'usanza portata lì sicuramente dagli emigrati italiani. Dato che il 29 è giorno di paga, la tradizione vuole anche che sotto il piatto si metta del denaro per augurare che duri per tutto il mese. A proposito: in Italia normalmente il giorno di paga è il 27 tanto che in alcune zone, scherzosamente si usa festeggiare l'amatissimo San Paganino.
Con questa scusa vi proponiamo la ricetta tradizionale degli gnocchi di patate:


Buon appetito!

RICETTA (dosi per 4 persone)

Difficoltà: media
Tempi: preparazione: 30 minuti + il tempo di cottura delle patate

Ingredienti: patate a pasta gialla,
1 Kg di farina, 300 g di sale.


Lessare le patate con la buccia; pelarle ancora calde e passarle con lo schiacciapatate, salarle e aggiungere la farina. Impastare velocemente su una superficie infarinata, in modo da ottenere un panetto morbido di forma allungata. È difficile dire se le proporzioni suggerite possono andare bene; tutto dipende dalla qualità della patata. In genere con le patate suggerite la buona riuscita è garantita. Tagliare delle porzioni e, aiutandosi con le mani, allungarle sulla superficie infarinata ottenendo dei cilindri spessi un dito da cui si possono tagliare gli gnocchi di 2-3 cm. Passare una forchetta sugli gnocchi in modo da sagomarli ulteriormente (oppure utilizzare un rigagnocchi) e disporli su vassoi infarinati in modo da non sovrapporli. Fare bollire abbondante acqua salata e versare gli gnocchi. I tempi di cottura sono velocissimi. Scolarli non appena risalgono in superficie. Condirli nel modo desiderato.

Foto e ricetta da Internet.

Se avete una ricetta alternativa per fare gli gnocchi o altre notizie su questa tradizione, lasciateci un messaggio!

4 commenti:

dodo ha detto...

sono molto buoni anche quelli di zucca!

José María ha detto...

"Condirli nel modo desiderato" no vale. La gracia de los gnocchi está también en la salsa (provadlos con castrato di maiale)

didac ha detto...

Segons les receptes que conec a la "ricetta" manca l'ou, de tota manera mireu de tastar-los amb " aglio,olio e peperoncino"...

Giò ha detto...

Noi comunque aspettiamo ancora le ricette di Matías e di Gonzalo!