domenica 6 aprile 2008

BARICCLANGO


A prima vista potrebbe sembrare una strana coppia quella formata da Alessandro Baricco (Torino, 1959) e Leonor Watling (Madrid, 1975), attrice e cantante del gruppo Marlango, che con il recital Spoken words hanno partecipato al “Festival Internacional Palabra y Música” di Siviglia.

Ma il poliedrico scrittore italiano è da sempre molto legato al mondo della musica. Dopo la laurea in filosofia e il diploma in pianoforte al Conservatorio, pubblica alcuni saggi di critica musicale (Il genio in fuga (1988), su Rossini, e L'anima di Hegel e le mucche del Wisconsin (1992), sul rapporto tra musica e modernità). Collabora come critico musicale per Repubblica e sulla pagina culturale per la Stampa. Ma anche nei suoi romanzi la musica ha un ruolo importante, basti ricordare Novecento, forse il testo più emblematico in questo senso. Anche Leonor Watling non è estranea al mondo della musica, in quanto interpreta e scrive i testi di Marlango, gruppo musicale che dal 2004 ha riscosso un discreto successo nel panorama musicale spagnolo e internazionale.

I due si sono conosciuti durante un provino di Lezione 21, film sceneggiato e diretto dallo stesso Baricco. Da lì è nata l’idea di mettere insieme le note jazz pop della band madrilena e alcuni brani di Fenoglio, dell’argentino Osvaldo Soriano, di Paolo Conte (Genova per noi) e di Baricco (Oceano mare).

Speriamo che questo insolito spettacolo teatrale che alcuni giorni fa al Teatro Lope de Vega di Siviglia ha riscosso un notevole successo (l’ovazione è durata ben cinque minuti), si possa ripetere in futuro.

Nessun commento: