mercoledì 24 ottobre 2007

MAL DI PIETRE



E’ Milena Agus, residente a Cagliari dove insegna italiano e storia in una scuola superiore, la vincitrice del prestigioso PREMIO ELSA MORANTE PER LA NARRATIVA con il romanzo "Mal di pietre" (Edizioni Nottetempo). Lo ha decretato all'inizio del mese di ottobre, la giuria presieduta da Dacia Maraini, e composta tra gli altri da Nico Orengo e Vincenzo Cerami.


"Mal di pietre", libro-rivelazione di quest’anno, dopo aver venduto 50.000 copie in Francia, si è imposto in Italia attraverso il passaparola arrivando a sorpresa alla finale del Premio Campiello e dello Strega.


Il romanzo racconta la storia di una donna (nonna della narratrice), della sua vita, del suo matrimonio e dei suoi amori. Un matrimonio tardivo con un uomo che, ospitato dalla famiglia, si sdebita sposandola. L'amore arriva inaspettato durante una cura termale per curar "il mal di pietre", i calcoli renali. Il mal di pietre finisce così con l'identificarsi col un malessere metaforico e spirituale e trascinare l'eroina in una vicenda assoluta, di impensata felicità con il Reduce, un uomo zoppo e sposato, che soffre dello stesso male.
Il romanzo alterna sapientemente realtà e fantasia e stupisce con il bel finale.

Vi invitiamo ad ascoltare la trasmissione radiofonica di Fahrenheit su Radio 3 e a leggere un'intervista a Milena Agus per poterla conoscere meglio.
E ovviamente speriamo che leggiate il suo libro e che ci scriviate le vostre opinioni.


Immagini da Internet



2 commenti:

mariajesus ha detto...

Ieri sera ho letto e sentito tutt'e due le interviste... da quello che racconta del suo libro precedente: "Mentre dorme il pescecane", sembra che anche quello sia carino...
Grazie per averci riportato la notizia, al momento mi sono segnata i suoi due libri.

María ha detto...

sembrano libri interessanti