sabato 13 ottobre 2007

I LIBRI CHE SI ASCOLTANO


Sono decine e decine gli editori tedeschi e americani di audiolibri presenti alla grande Buchmesse, pubblicano di tutto e vendendo milioni di copie di questi testi in cd. Al di là delle Alpi il mercato è ricco e uno degli editori tedeschi del settore, Emons, apre anche a Roma.
Tra gli audiolibri col motto "Libri per le mie orecchie, romanzi letti dagli autori", in vendita da novembre: Sandro Veronesi che legge Caos calmo, Gianrico Carofiglio che legge Testimone inconsapevole; Francesco Piccolo che legge L’Italia spensierata. Prossimamente invece Pippi Calzelunghe letto da Marina Massironi. E sta preparando una campagna mirata.
Sono stai girati anche brevi filmati del backstage, con gli autori che leggono in studio, ripetono, vengono coretti nella dizione, protestano con la regia.
Da noi gli audiolibri sinora non hanno mai sfondato, mentre all’estero ormai li stanno pubblicando anche in formato Mp3 e li propongono scaricabili a pagamento da Internet, per ridurre i costi. Infatti pare che oggi si vendano a centinaia di migliaia di copie i titoli vecchi, già finanziariamente ammortizzati, e quindi proposti al costo di 9,90 euro, invece dei 29,00 dei nuovi titoli e si cercano quindi sistemi che permettano di abbassare questo prezzo.
In Germania esiste anche una rivista, Hoerbuch, che tratta appunto audiolibri e ne fa recensioni letterarie sulla qualità della lettura e resa audio, come una qualsiasi rivista di libri. L’ultimo numero registra un forte ritorno di interesse per i classici, da Musil a Proust ed è appena uscito tutto Thomas Mann.
Vanno molto, chiaramente, i titoli per bambini e ragazzi e, accanto a tante favole dei Grimm, si nota il nostro Pinocchio.
Un altro editore tedesco, Digital Publishing, stampa già titoli in italiano, proposti principalmente agli appassionati e studenti della nostra lingua e ha in catalogo letture complete di racconti o romanzi di Umberto Eco, Stefano Benni, Antonio Tabucchi, Alessandro Baricco, ma anche Valeria Parrella.
(tratto da LA STAMPA. Immagine da Internet)
Cogliamo l'occasione per ricordarvi che il 15 riapre la nostra biblioteca dove potrete trovare anche diversi audiolibri. Tra quelli disponibili anche BALDANDERS di Stefano Benni dal quale vi presentiamo la lettura che lo stesso scrittore fa della mitica LUISONA. Buon ascolto!

1 commento:

María ha detto...

in un primo momento ho pensato che non è una buona idea questo dei audiolibri perché niente come avere un libro in mano,ma poi ho pensato che veramente ci sono persone che non hanno un modo migliore di scoprire un libro