martedì 12 marzo 2013

"Habemus papam", la profezia di Nanni Moretti


Locandina italiana del film
Il conosciuto regista italiano Nanni Moretti presentava nel 2011 il sorprendente film "Habemus papam", la storia di un cardinale eletto papa che non riusciva ad accettare il peso del ruolo che gli era stato conferito.




Michel Piccoli interpreta il pontefice in crisi

Dopo la rinuncia del papa Benedetto XVI e in questi giorni in cui si riuniscono i principali cardinali di tutto il mondo per eleggere il nuovo pontefice, il ricordo del film di Nanni Moretti è inevitabile, soprattutto per la sua sorprendente carica profetica.

Il cardinale eletto papa, che nel film di Moretti è interpretato da Michel Piccoli, entra in una crisi profonda dopo l'elezione e la proclamazione. Il pontefice, presentato in modo molto umano, senza l'aurea mistica che avvolge normalmente le figure religiose, fuggiva dalle mura vaticane, mentre uno psichiatra, interpretato dallo stesso regista, cercava di aiutarlo a tornare sereno.


Il regista, Nanni Moretti, interpreta uno psicanalista che aiuta il papa

Il film ottenne numerosi riconoscimenti internazionali, come vari David di Donatello, il Nastro d'Argento, il Globo d'Oro al miglior film nel 2011, e fu nominato alla Palma d'Oro a Cannes nel 2011. L'accoglienza del film fu abbastanza buona anche tra le fila vaticane.

La recente rinuncia del papa rende inevitabile il confronto con il film del regista italiano, per il parallelismo tra la realtà e certi aspetti della sceneggiatura.

Consiglio vivamente di vedere il film, realmente sorprendente e interessante. Vale la pena anche visitare il sito ufficiale del film, che presenta in modo interattivo molti film, contenuti extra, interviste, il trailer e informazioni interessanti.

3 commenti:

nally nally ha detto...

Nanni Moretti non è un regista per tutti.. nel senso che a molti dà sui nervi! A me piace molto e spesso consiglio i suoi film, soprattutto questo, che dà molto da pensare in tempi come i nostri. Grazie per averlo ricordato! :)

nally nally ha detto...

Dato che per me siete sempre una buona ispirazione, ho deciso di votare O'Blog per il "Very inspiring blogger award 2013". :) Lo trovate qui: http://italianoenvalencia.blogspot.com.es/2013/03/very-inspiring-blogger-award-2013.html
Baci!

Anonimo ha detto...

Per me è un po' triste non vedere le immagini quando il Papa Francesco ricorda a tutti con parole proprie ciò che ha fatto di buono il Papa predecessore. In fatto, tutti loro lavorano insieme per rendere più humana e grande la Chiesa.
Noi vogliamo un' unità nella Chiesa, e sono contentissima della posizione assunta per la Chiesa attualmente dicendo che e meglio aiutare i poveri che andare a Roma. I tempi cambiano e dobbiamo adattarci a loro.
MT