mercoledì 12 settembre 2007

DOMO MEA


"Domo mea"significa in lingua sarda: casa mia.


Questo è il titolo di una delle più gettonate canzoni di quest'ultima estate. Il brano è cantato dai Tazenda e da Eros Ramazzotti che, con questa collaborazione, ha voluto ricordare l'amico Andrea Parodi (nella foto): primo cantante dei Tazenda prematuramente scomparso lo scorso anno (guardate il post degli amici chiodini).

La canzone, cantata in sardo e italiano, ha riscosso subito un enorme successo ed è stato uno dei tormentoni estivi.

Noi ve la proponiamo, invitandovi simbolicamente nel nostro blog: la nostra casa virtuale.

Benvenuti (o Bennènnidos in sardo)!

Ed ora qui potete gustarvi la canzone!

(Per il testo e la traduzione delle parti in sardo cliccate qui)


5 commenti:

mariajesus ha detto...

Una stupendissima voce che a me mette la pelle d'oca... e "Domo Mea" è molto molto bella, però che ne dici di "No potho reposare" cantata da Andrea??
http://it.youtube.com/watch?v=ciKuuilHr98
è la mia preferita insieme a "frore in su nie".
Ho conosciuto la musica di Andrea Parodi e i Tazenda un po' per caso un po' per gioco... quando posso mi piace cercare siano testi, canzoni, dizionari, ecc. nelle diverse lingue che ci sono in italia... guardare quanto assomigliano al italiano e tante volte quanto sono diverse!
È bello vedere come c'è chi ci tiene molto alla propria lingua e se ne prende cura.

Anonimo ha detto...

Questa canzone è una canzone bellissimo, l'ho ascoltata questa estate in Italia quasi per casualità e veramente ti mette la pelle d'oca. Vale la pena ascoltarla.

Giò ha detto...

Sì, è vero: Andrea Parodi era davvero un grande interprete che ha saputo dar voce ai pensieri di tante persone e diffondere canzoni tradizionali come "No potho reposare" che, secondo me, è la pù bella canzone in lingua sarda.
Eccola nella sua versione: http://www.youtube.com/watch?v=jnPXSkQOTLI&mode=related&search=e nell'omaggio di Noa: http://www.youtube.com/watch?v=50Pzy_7o0-o

mariajesus ha detto...

Grazie per gli altri video giò... quello di Noa non l'avevo visto. Comunque, più bello il primo :o)

María ha detto...

molto bella¡¡