venerdì 10 maggio 2013

12 maggio 2013, la Festa della Mamma


In Italia la Festa della Mamma non si celebra la prima domenica di maggio come in Spagna, bensí la seconda domenica, come d'altronde in altri paesi come gli Stati Uniti, l'Ucraina o la Svizzera. Quest'anno, dunque, la ricorrenza cade il 12 maggio 2013.

 
Anne Marie Jarvis


La Festa della mamma nacque negli Stati Uniti alla fine del XIX secolo. Nel maggio 1870, Julia Ward Howe, attivista pacifista e abolizionista, propose l'istituzione del Mother's Day for Peace, come momento di riflessione contro la guerra, ma non ottenne grande successo. La festa moderna Mother's Day fu celebrata per la prima volta nel 1908, come memoriale in onore della madre dell'attivista Anna Jarvis. La festa fu ufficializzata nel 1914 dal presidente Wilson, con la delibera del Congresso di festeggiarla la seconda domenica di maggio come espressione pubblica di amore e gratitudine per le madri e speranza per la pace (un augurio che non veniva male alle soglie della prima Guerra Mondiale). Oggi la festa della mamma è una ricorrenza diffusa in tutto il mondo ma, a seconda dei Paesi, cade in date diverse. In questo articolo apparso sul supplemento D di Repubblica, si spiega chiaramente l'origine della festa.

Azalea AIRC


In Italia c'è' la consuetudine di regalare rose, fiori o cioccolatini per questa ricorrenza. Da qualche anno l'AIRC (Associazione italiana ricerca Cancro) vende nelle piazze italiane per questa ricorrenza delle belle azalee, il cui costo contribuisce a sostenere i progetti di ricerca sui tumori femminili.

E voi, come avete festeggiato la Festa della Mamma? Che cosa avete regalato a vostra madre? Vi piacciono queste ricorrenze?

1 commento:

Reggio Lingua ha detto...

Domani si va assolutamente in piazza a comprare un bel vaso di Azalee per tutte le nostre mamme: in questo modo è come fare un regalo che vale il doppio.
Se c'è una bella giornata e ... il portafoglio non piange, si parte tutti insieme a pranzare in collina.